Tag

futuro

31
Lug
2014
0

L’altra faccia della memoria: i Muri, gli spaccini e il buio

..ricordando Abdellah Doumi, morto nel Po a 24 anni nel 1997. I Murazzi fanno parlare di se’: luogo simbolico dove si scontrano immaginari e visioni a tinte forti. Nei luoghi si stratificano le storie, individuali e collettive: quelle sociali, generazionali, culturali, politiche. Si tende ad immaginare il disegno del futuro cercando di riprendere quei fili che appartengono [...]
12
Giu
2012
0

Sul rinnovamento, la Terza Repubblica, la sinistra, Ugolino e il fratricidio di Saba

“Poscia che fummo al quarto dì venuti Gaddo mi si gettò disteso a’ piedi, e disse: “Padre mio, ché non m’aiuti?”.  Umberto Saba sostiene che gli italiani non sono parricidi ma fratricidi. Chiedono al padre il permesso di uccidere i fratelli. E perpetuano una maledizione antica che, da Romolo e Remo passando per Mussolini e i socialisti, questi [...]
4
Mag
2012
0

E quindi? Se il riformismo rivoluzionario pervadesse la #prossimaitalia

 «L’utopia deve accettare il giogo della realtà, deve essere inquadrata nei fatti. Ogni idea astratta deve trasformarsi in un’idea concreta; ciò che ogni idea perde in bellezza, lo acquista in utilità; viene rimpicciolita, ma è più efficace. Bisogna soprattutto che il diritto si faccia legge e quando il diritto è divenuto legge si palesa assoluto. [...]
7
Ott
2011
0

IN ATTESA CHE ARRIVINO I MAYA….STAY FOOLISH, STAY HUNGRY

Stay foolish, stay hungry..Siate folli, siate arrabbiati.* (*licenza poetica..quando si è affamati si è spesso anche un po’ arrabbiati) Oggi è morto un visionario che ha anticipato, promosso, indotto bisogni che hanno cambiato il mondo e il nostro modo di comunicare, di lavorare, di vivere. Prima delle sue intuizioni molte cose semplicemente non esistevano. Non esistevano [...]
22
Lug
2011
0

“Cos’è l’utopia per lei, ingegnere?” …i propositi e l’utopia

“Beh, ecco…se mi posso permettere il termine utopia è la maniera più comoda per liquidare ciò che non si ha voglia, capacità o coraggio di fare…un sogno sembra un sogno finchè non si comincia da qualche parte…allora diventa un proposito, cioè qualcosa di molto più grande” Da”Adriano Olivetti. Un’intervista dal futuro” di Marco Peroni e Riccardo [...]