Tag

città

17
Mar
2014
0

PORTAMI SU QUELLO CHE CANTA: storia di un balcone, di un cortile, di una città e dei suoi spazi di libertà

Tutte le domeniche dalle 17 alle 18 Daria e Maksim aprono le finestre del loro minuscolo appartamento e cominciano a cantare dal balcone. Un balcone minuscolo che si affaccia su un piccolo cortile del centro di Torino. Hanno cominciato così, lei con la voce da soprano e lui con la chitarra. Il cortile, a poco a poco, [...]
7
Ott
2011
0

IN ATTESA CHE ARRIVINO I MAYA….STAY FOOLISH, STAY HUNGRY

Stay foolish, stay hungry..Siate folli, siate arrabbiati.* (*licenza poetica..quando si è affamati si è spesso anche un po’ arrabbiati) Oggi è morto un visionario che ha anticipato, promosso, indotto bisogni che hanno cambiato il mondo e il nostro modo di comunicare, di lavorare, di vivere. Prima delle sue intuizioni molte cose semplicemente non esistevano. Non esistevano [...]
14
Set
2011
0

La città, le 12 porte, i 12mila stadi e i popoli della Terra

Andrea Sarubbi mi fa un regalo prezioso. Lo incontro alla Festa Democratica di Padova dove siamo stati invitati ad affrontare quei temi scomodi che, finalmente, non abbiamo più paura di discutere: immigrazione, cittadinanze, seconde generazioni, processi di integrazione.  Ormai gli abitanti di  #Sucate sono venuti allo scoperto e non hanno più nessuna voglia di far finta [...]
22
Lug
2011
0

“Cos’è l’utopia per lei, ingegnere?” …i propositi e l’utopia

“Beh, ecco…se mi posso permettere il termine utopia è la maniera più comoda per liquidare ciò che non si ha voglia, capacità o coraggio di fare…un sogno sembra un sogno finchè non si comincia da qualche parte…allora diventa un proposito, cioè qualcosa di molto più grande” Da”Adriano Olivetti. Un’intervista dal futuro” di Marco Peroni e Riccardo [...]
10
Mag
2011
0

Un nuovo Louis Armstrong a Torino? Lo dobbiamo coltivare ogni giorno: è la legge della “biodiversità urbana”

“Le leggi, come sapevano gli antichi, sono le mura della città, ma l’arte e la passione della politica si diffondono all’interno di queste mura e molto spesso conducono all’abbattimento di queste barriere, o almeno ad assicurare la loro permeabilità” (Seyla Benhabib, Yale Un.). Parliamo di cultura o, meglio, di culture. Il plurale è significativo perché [...]