Tag

politica

3
Ott
2012
0

IL COMPAGNO LILLIU, BERLINGUER E LE OSTRICHE (dove non si parla di primarie ma, in fondo, anche si)

Ne avevo già scritto, del compagno Lilliu. Contadino sardo emigrato in terre piemontesi, operaio in fabbrica e comunista. Fu uno dei miei primi e severi maestri di politica. Fui inquadrata dalle sue mani grandi: sei borghese, compagna. Hai un dovere in più degli altri: tu le opportunità ce le hai avute per famiglia, fortuna e nascita. [...]
26
Set
2012
0

Il panda non lo voglio fare. Mia intervista a Left sulle quote rosa

Ilda Curti, assessore di Torino, sulle quote rosa: «Se è una forzatura per il cambiamento, va bene. Ma se rappresenta il politically correct, no grazie» di Donatella Coccoli Ilda Curti è assessore di Torino dal 2006. Riconfermata dal sindaco Piero Fassino ha la delega per le Politiche urbanistiche e di integrazione territoriale e fa parte di una [...]
24
Set
2012
0

Per favore, dateci del TU: gli amministratori locali e i costi della politica

Le disgustose scene da basso impero a cui siamo assistendo, e di cui dà prova molta politica trasversalmente, ci rende tutti “casta”: sempre più spesso mi capita di sentirmi dare del Voi (ladri, casta, privilegiati eccetera eccetera).  Qui di seguito alcuni appunti sul mio stile di vita. Per chi non lo sapesse faccio a tempo pieno l’Assessore [...]
12
Giu
2012
0

Sul rinnovamento, la Terza Repubblica, la sinistra, Ugolino e il fratricidio di Saba

“Poscia che fummo al quarto dì venuti Gaddo mi si gettò disteso a’ piedi, e disse: “Padre mio, ché non m’aiuti?”.  Umberto Saba sostiene che gli italiani non sono parricidi ma fratricidi. Chiedono al padre il permesso di uccidere i fratelli. E perpetuano una maledizione antica che, da Romolo e Remo passando per Mussolini e i socialisti, questi [...]
3
Giu
2012
0

Politik als Beruf – la politica come professione. Parla Weber

Max Weber, interrogandosi sul significato della politica come professione, delinea alcune categorie fondamentali per la definizione di un politico. Questa volta faccio parlare lui, letteralmente.  Alla fine della lettura si capisce cosa c’è da cambiare, cosa non funziona e quanta maturità collettiva ci voglia per pretendere  una democrazia matura. “Tre qualità possono dirsi sommamente decisive per [...]
4
Mag
2012
0

E quindi? Se il riformismo rivoluzionario pervadesse la #prossimaitalia

 «L’utopia deve accettare il giogo della realtà, deve essere inquadrata nei fatti. Ogni idea astratta deve trasformarsi in un’idea concreta; ciò che ogni idea perde in bellezza, lo acquista in utilità; viene rimpicciolita, ma è più efficace. Bisogna soprattutto che il diritto si faccia legge e quando il diritto è divenuto legge si palesa assoluto. [...]